Clear Channel rilancia la app iHeartRadio: per fare concorrenza a Pandora

Lady Gaga, Coldplay, Black Eyed Peas, Jennifer Lopez e altri grossi nomi del panorama pop internazionale si esibiranno il 23 e 24 settembre a Las Vegas per promuovere il rilancio di iHeartRadio, applicazione per lo streaming di musica on-demand sviluppata da Clear Channel Communications sulla base della tecnologia di Thumbplay (di cui ha acquisito gli asset lo scorso mese di marzo). Il colosso della radiofonia Usa, che possiede oltre 850 emittenti sul territorio nazionale e un bacino d'utenza via etere di 237 milioni di ascoltatori mensili, intende fare concorrenza a Pandora seguendone l'esempio: "Il suo successo", ha ammesso il presidente delle piattaforme media & entertainment di Clear Channel Bob Pittman, "è la prova che al pubblico piace avere la possibilità di ascoltare canzoni in streaming sui dispositivi mobili seguendo il proprio gusto".

Rispetto alla Internet radio da poco quotata in Borsa, Clear Channel sconta un divario in termini di ascoltatori potenziali via Web e mobile (27 milioni al mese, contro 30 milioni), ma gode di un importante vantaggio sotto il profilo economico-finanziario: mentre Pandora ha ancora difficoltà a coprire il costo delle royalty versate alle case discografiche con i proventi della raccolta pubblicitaria, il rivale può fare affidamento su un bilancio solido (5,9 miliardi di dollari di fatturato lo scorso anno) che esclude l'assillo della ricerca immediata del profitto. "A noi non importa se iHeartRadio avrà successo come business. Ci interessa solo che abbia successo come prodotto", arriva a dire Pittman, sostenendo che la app sarà priva di pubblicità almeno fino a fine anno e permetterà di accedere a un catalogo più ampio a quello di Pandora, per un totale di 10 milioni di canzoni.

Dall'archivio di Rockol - Virtual Time, 'Waves Are Calling' #Nofilter per Rockol
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.