Divorzio consensuale tra Flying e Vox Pop

Non c’è stato bisogno di ricorrere ai tribunali per appianare la vertenza insorta tra Flying e Vox Pop dopo che il titolare del marchio milanese, Carlo Albertoli, aveva deciso di cessare ogni rapporto di collaborazione con l’azienda napoletana.

Albertoli e Flavio Rossi, managing director della Flying, hanno infatti concordato una soluzione extragiudiziale che prevede la restituzione alla Vox Pop del contratto discografico e del master dell’album dei FeM (acronimo che sta per Fottete e Moltiplicatevi), mentre alla Flying resta in dotazione il gruppo dei Pitch.
I Prozac +, la band più esperta e di maggiore successo fra quelle che ancora erano legate alla storica "indie" milanese, hanno intanto firmato per la multinazionale EMI Music, che ha anche acquisito i diritti sulle loro registrazioni precedenti.
Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Andrea Rosi (Sony Music Italy)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.