Gli Oasis suoneranno per Clinton e Yeltsin

Gli Oasis suoneranno per Clinton e Yeltsin
Il grande successo riscosso finora dal nuovo album degli Oasis, "Be Here Now", sembra avere impressionato persino il Primo Ministro britannico Tony Blair, che ha invitato Noel Gallagher e compagni ad esibirsi nell'ambito del prossimo summit degli "Otto Grandi", che si svolgerà a Londra per maggio. Sostenitori dichiarati del Primo Ministro inglese, gli Oasis suoneranno in una sala la cui ubicazione verrà tenuta segreta fino all'ultimo momento, vista l'importanza del pubblico che l'affollerà: sono previste infatti le presenze di Boris Yeltsin, di Bill Clinton e di numerosi leader di altre potenze mondiali. L'invito agli Oasis, in perfetto stile rock'n'roll, non deve sorprendere, visto che Blair si professa chitarrista rock innamorato di certe pagine 'classiche' che hanno affascinato la sua generazione: "Se avessi potuto cantare come Paul Rodgers (l'ex-cantante dei Free e dei Bad Company), non mi sarei mai dedicato alla politica", ha detto di recente il leader politico.
Nel frattempo l'intero album degli Oasis "Be Here Now" è stato suonato dal vivo lo scorso 30 agosto nell'ambito del Summer Jam Counterfeit Concert, svoltosi ad Hanwell, a ovest di Londra. In modo analogo a quanto aveva fatto Jimi Hendrix nel 1967, quando durante un concerto suonò la title-track di "Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band" una settimana prima che il disco dei Beatles uscisse nei negozi, la band-clone degli Oasis, i No Way Sis, ha riproposto dal vivo "Be Here Now" di fronte ad un pubblico di circa 7mila persone: a fare loro compagnia c'erano altre due band 'tarocche', le Spiced Girls e i One Step Beyond, questi ultimi specializzati, neanche a dirlo, nel repertorio dei Madness.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
JIMI HENDRIX
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.