Diritti e licenze: anche Arcade Fire e Fleet Foxes con Merlin

Diritti e licenze: anche Arcade Fire e Fleet Foxes con Merlin

Si autodefinisce "la quinta major", e non a torto: l'agenzia Merlin, ente senza scopo di lucro che ha per finalità istituzionale la tutela e la rappresentanza dei diritti di numerose etichette indipendenti sul mercato internazionale, conta oltre 14 mila associati nel mondo. Le ultime aggiunte al "roster" provengono dagli Stati Uniti e includono marchi importanti come Merge Records (Arcade Fire), Sub Pop (Fleet Foxes), Naxos of America, Secretly Canadian Distribution, Jagjaguwar (Bon Iver), Thrill Jockey, Latin Cool Records, Righteous Babe (Ani DiFranco) e Music Media Mexico.

Dave Hansen, general manager della Epitaph (Weezer), William Crowley, VP Digital & Mobile di E1 Entertainment (Moby), Kris Gillespie, general manager di Domino USA (Arctic Monkeys, Franz Ferdinand) e Glenn Dicker, coproprietario di Yep Roc Records e Redeye Distribution, sono i nuovi membri del consiglio di amministrazione presieduto da Charles Caldas.



Contenuto non disponibile

 

Merlin ha firmato accordi di licenza con servizi di musica digitale come Spotify, Rdio, Simfy e MySpace Music. Più problematici i rapporti con Apple, Amazon e Google in relazione agli appena lanciati servizi di music cloud: l'agenzia non ha ancora sottoscritto l'autorizzazione all'utilizzo dei repertori tutelati, rivendicando condizioni economicamente paritarie a quelle garantite a Universal, Sony Music, EMI e Warner Music.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.