Voci: U2 al Glastonbury con il loro palco

Voci: U2 al Glastonbury con il loro palco

Gli U2, attesi il prossimo weekend al festival di Glastonbury, avrebbero intenzione di portare il loro palco (il famoso "the claw", nella foto) sui prati della Worthy Farm, area che tra pochi giorni ospiterà la kermesse: a renderlo noto è stato lo stesso patron della manifestazione, Michael Eavis, che ha specificato come la speciale deroga - mai permessa, nella storia del festival - potrebbe essere accordata ai dublinesi senza problemi particolari. "Gli U2 sono elettrizzati, specie dopo essere stati costretti a rinunciare lo scorso anno", ha dichiarato il promoter: "E' da trentacinque anni che sogno di scritturarli, e averli qui per me è un sogno che si avvera. Certo, ci sarà da lavorare parecchio, perché porteranno con loro il palco e la scenografia, ma la cosa non cambia: noi siamo sempre felicissimi di ospitarli al 'Glasto'". Già alla fine dell'aprile scorso Adam Clayton lasciò balenare la possibilità di non sfruttare il pur faraonico (è il caso di dire) Pyramid Stage, per utilizzare il proprio impianto scenico: "Lo so, non è tanto da Glastonbury avere alle spalle una grossa produzione in termini scenografici... Tuttavia contiano di far passare da una delle porte sul retro un paio di cose che spero rendano questa esperienza ancora più emozionante", riferì il bassista, "Stiamo cercando di allargare ulteriormente i nostri orizzonti. Vogliamo che il nostro set sia qualcosa di emozionante, qualcosa che reagisca bene con le altre sostanze (se legali o meno, Clayton non ha specificato, ndr) che quella sera saranno in gioco".

Contenuto non disponibile


Il palco principale della storica manifestazione rock inglese prevede un'area palco di 1600 metri quadrati, con 4 chilometri e 40 tonnellate di tubolari che innalzano la copertura - ispirata all'architetto Bill Burroughs dalla piramide di Giza, in Egitto - ad oltre trenta metri di altezza. Osservatori d'oltremanica, tuttavia, hanno specificato come - vista l'area destinata ad ospitare Glastonbury - non possa essere materialmente fattibile né un'integrazione tra il palco allestito dagli organizzatori ed un eventuale secondo proscenio (che vedrebbe, ipoteticamente, il "claw" sovrastare il Pyramid stage), né l'installazione di una seconda ribalta in una spazio alternativo (come fecero, lo scorso anno, gli AC/DC al festival Download, sistemando il proprio palco al fianco di quello principale).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
Bob Dylan
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.