Rock In Idrho, la diretta: il set di Outback e Ministri

Rock In Idrho, la diretta: il set di Outback e Ministri

Il sole batte fortissimo sul'Arena Concerti di Rho, ma il pubblico assiepato di fronte al palco è già piuttosto numeroso. Sono le tre e mezzo quando gli italiani Outback salgono sul palco, appena dopo i giovani About Wayne. Mezzora circa di concerto per loro, prima di far spazio all'altro gruppo nostrano: i Ministri. "Siete tanti e magari siete anche venuti ad ascoltare noi, che sciocchi", scherza il cantante e bassista del gruppo Davide Auteliano.
La band si presenta indossando le solite giacche napoleoniche sulle note di "Il Sole (è importante che non ci sia)", tratta dall'ultimo album "Fuori". Dragogna  agita la chioma nera come sempre, aiutato dall'altro chitarrista (e ministro aggiunto) F Punto e dal batterista Michele Esposito. Poi tocca a "I nostri uomini ti vedono" e "Mangio la terra" proseguire il set. Tra le più cantate e apprezzate spicca sicuramente l'amara "Tempi bui", singolo estratto dall'omonimo disco del 2009.
Tra invocazioni ironiche a Gigi D'Alessio, al quale Davide dedica "Diritto al tetto", e riflessioni sull'Italia di ieri e di oggi ("Noi fuori"), i Ministri regalano una bella mezzora di rock tirato e rabbioso. E non sembrano particolarmente emozionati, nonostante siano inseriti in un bill di tutto rispetto come quello del Rock In IdRho.
La conclusione è affidata a "Abituarsi alla fine", nella quale alla fine Davide si lancia sulla folla per un po' di stage diving. "Cucù", dice mente risale sul palco e guadagna la strada verso i camerini. Ora il palco è tutto per gli americani con il cuore irish Flogging Molly.

Setlist dei Ministri:

"Il Sole (è importante che non ci sia)"
"I nostri uomini ti vedono"
"Mangio la terra"
"Noi fuori"
"Tempi bui"
"Diritto al tetto"
"Abituarsi alla fine"
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.