Erykah Badu, un disco un po' polemico - con la sua casa discografica

Erykah Badu, un disco un po' polemico - con la sua casa discografica

La cantante ha ammesso che il suo nuovo disco, “Mama's gun", è nato dopo un prolungato “muro contro muro” con la casa discografica, la Motown, che attendeva dal 1997 un seguito a “Baduizm”.

“Volevano che io lavorassi secondo certi ritmi di produzione. Ma io seguo i ritmi della vita. Non capivano che un’artista non è uno che grida a comando. Si deve esprimere quando se la sente”. I dissapori l’hanno spinta a scrivere la canzone “Penitentiary philosophy”, un invito a non rispettare nessuna deadline. Allo stesso modo, Erica Wright (questo il suo vero nome) ha imposto che sul booklet di “Mama’s gun” (il titolo si riferisce al fatto che la nonna della cantante porta una pistola nella borsetta) i testi non fossero nello stesso ordine della scaletta. “Per me era importante che la gente leggesse per primi i testi di ‘Didn’t cha know’ e ‘Penitentiary philosophy’”. Infine, anche alla presentazione del disco in un albergo, la Badu ha fatto arrabbiare l’etichetta, presentandosi con due ore di ritardo. “Ero andata a comprare il disco degli Outkast. C’era la coda”, ha spiegato.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.