Già venduti 140 mattoni della piscina dove morì Brian Jones

Il Brian Jones Fan Club inglese ha messo in pratica l’idea avuta quest’estate, e a suo tempo riportata da Rockol. I mattoni della piscina in cui è morto il loro idolo sono infatti stati messi in vendita su Internet, al prezzo di 175 dollari (quasi 400.000 lire) ciascuno, e con tanto di certificato di autenticità e foto delle piscina. Gli ammiratori dello scomparso chitarrista dei Rolling Stones sostengono che “l’opportunità unica”, come viene reclamizzata dal sito http://home.earthlink.net/%7Ehobhead/brianstiles.htm, non è così macabra, dal momento che parte dei proventi (circa 15 dollari a mattone) verrà utilizzata per la costruzione di una statua a Jones in quel di Cheltenham, dove nacque. E non si può dire che l’idea non sia piaciuta: sono già stati venduti 140 mattoni su 320 presenti nella piscina della villa del Sussex dove nel 1969 venne rinvenuto il cadavere del chitarrista.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.