Ornella Vanoni, un disco-tributo ai gruppi italiani degli anni Sessanta e Settanta (e canta 'Dio è morto' con Francesco Guccini)

Ornella Vanoni, un disco-tributo ai gruppi italiani degli anni Sessanta e Settanta (e canta 'Dio è morto' con Francesco Guccini)
Il nuovo album di Ornella Vanoni promette di essere una curiosa sorpresa. La signora – con la collaborazione del produttore Mario Lavezzi – ha selezionato quaranta canzoni di gruppi italiani degli anni Sessanta e Settanta, per poi inciderne dodici “alla sua maniera”. La tracklist dell’album presenta parecchie sorprese: “Dio è morto” (con la partecipazione vocale dell’autore Francesco Guccini) e “Io vagabondo” dei Nomadi, “29 settembre” e “Bang bang” dell’Equipe 84, “Vendo casa” dei Dik Dik (un verso della quale potrebbe intitolare l’album: “Un panino, una birra e poi...”), “Io mi fermo qui” (ancora dei Dik Dik e di Donatello), “Casa mia” (della Nuova Equipe 84), “A’ canzuncella” e “Concerto” degli Alunni del Sole, “Una ragazza in due” dei Giganti, “Solo tu” dei Matia Bazar e “Moby Dick” del Banco del Mutuo Soccorso. La tracklist è completata da un brano inedito firmato dallo stesso autore di “Io vagabondo”, Dattoli.
L’album uscirà nel gennaio del 2001.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
20 nov
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.