Gli Arctic Monkeys rivelano: nome scelto grazie al 'poeta punk'

Gli Arctic Monkeys rivelano: nome scelto grazie al 'poeta punk'

Gli Arctic Monkeys, che hanno appena sfornato il nuovissimo album "Suck it and see", hanno rivelato che fu John Cooper Clarke, il "poeta punk", a far loro decidere di tenere il nome che avevano appena inventato. "Prima di incontrare lui", ha affermato il cantante Alex Turner, "la gente ci diceva: eh? Ma perché avete deciso di chiamarvi così?". Ma John non ebbe questa reazione. Ormai 62enne, il performer di Salford nel Lancashire è stato supporter di gruppi quali Sex Pistols, Fall, Joy Division, Buzzcocks e Siouxsie and the Banshees; tra fine anni Settanta ed inizio Ottanta ha pubblicato anche alcuni album. Ha proseguito Turner: "Johnny è stata la prima persona che io abbia mia incontrato alla quale il nostro nome piacque veramente. E, se lui pensava che fosse un buon nome, allora potevamo benissimo tenercelo. Ha un fantastico senso dell'umorismo. Io ero al bancone in un bar della mia città, un posto in cui lui veniva ad esibirsi. Saliva sul palco e faceva la sua cosa, con una borsa piena di appunti, tutti alla rinfusa e disorganizzati. Nonostante ciò si vedeva benissimo che teneva la gente in pugno".
Pochi giorni fa Turner ha affermato che "Suck it and see" è stato messo al bando da alcune catene statunitensi di supermarket a causa del titolo. "Certi supermarket degli States ci hanno detto che il titolo del disco è irrispettoso e maleducato. Pensano che sia incivile, così in America in alcuni negozi cimetteranno sopra un adesivo, un adesivo di quelli grossi", ha detto.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.