Addio a Martin Rushent, produttore degli Human League

Martin Rushent, già produttore per i primi Stranglers, oltre che per - tra gli altri - Human League (per i quali lavorò per il celebre album "Dare" del 1981), Fleetwood Mac, T. Rex, Buzzcocks, XTC e Go-Gos, è morto nella sua casa di Upper Basildon, nel Berkshire, all'età di 63 anni. A darne notizia - senza però specificare le cause del decesso - è stato suo figlio James, chitarrista dei Does It Offend You, Yeah? "Mi mancherà moltissimo, era anche il mio migliore amico", è stato il suo ricordo, al quale è andato ad aggiungersi quello degli Stranglers, che sul proprio sito hanno annunciato: "Abbiamo appena appreso la triste notizia della scomparsa del produttore dei nostri primi tre dischi, Martin Rushent".

Negli ultimi anni coinvolto, seppur in maniera del tutto marginale, nella scena rave britannica, Rushent - nel 2009 - fu chiamato dalle .Pipettes per la registrazione del loro secondo album, "Earth vs. The Pipettes".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.