Universal, EMI e Warner: tre futuri partner per l'alleanza Napster-Bertelsmann?

Altre tre major discografiche, oltre a BMG, sarebbero disposte a collaborare con Napster per lo sviluppo di un modello commerciale e legale di “file sharing”. Lo ha dichiarato il chief executive officer di Bertelsmann Thomas Middelhoff, artefice del primo accordo di natura economica tra un’azienda leader dell’establishment musicale e il sito che promuove la libera circolazione della musica in rete (vedi news), senza tuttavia rivelarne i nomi. Indiscrezioni raccolte dalla stampa specializzata internazionale (tra cui il settimanale fono) indicano tuttavia in Universal, EMI e Warner le tre multiazionali del disco con cui Bertelsmann sta intrattenendo discussioni costruttive, mentre la sola Sony resterebbe per il momento fuori dai giochi.
Secondo quanto dichiarato dallo stesso Middelhoff, la nuova configurazione di Napster potrebbe prevedere almeno tre opzioni d’uso: una parte del servizio continuerebbe ad offrire brani gratuitamente a scopo promozionale, un’altra darebbe agli utenti la possibilità di ascoltare musica in streaming e di effettuare un numero limitato di download pagando un abbonamento mensile di 4,95 dollari, mentre una terza soluzione potrebbe combinare il canone d’abbonamento mensile con una una tariffa “pay-per-track” da pagare ogni volta che si desidera scaricare altri brani sul proprio computer. Secondo le anticipazioni fornite da fono, Middelhoff ha anche rivelato che i media player Windows/Microsoft di prossima generazione giocheranno un ruolo importante nella diffusione del “file sharing”, promuovendo la pratica dello scambio di file in rete tra un utente e l’altro. Altri portavoce di Bertelsmann aggiungono che anche Winamp, il software musicale proprietario di America Online, potrebbe includere in futuro funzioni che supportano il “file sharing”.
Music Biz Cafe Summer: Covid e diritti, l'onda lunga della pandemia e i timori degli editori
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.