Sony ripristina PS Network e Qriocity (e calcola i costi dell'hackeraggio)

Entro fine settimana, annuncia il PlayStation blog americano, torneranno pienamente operativi i servizi di PlayStation Network e Music Unlimited powered by Qriocity, dissestati da un’azione di hackeraggio che ha infiltrato i dati personali di 77 milioni di clienti (il 90 % dei quali residenti in Nord America e in Europa, a rischio anche le carte di credito). Con l’eccezione di quelli che risiedono in Giappone, a Hong Kong e in Corea del Sud, gli utenti, che già da qualche settimana potevano nuovamente accedere  ai giochi online, alle chat e alla gestione di account e liste di amici, potranno ricominciare ad acquistare giochi e video dallo store Sony, a utilizzare  voucher e codici e a collegarsi al servizio Music Unlimited tramite console PS3 e PSP, computer Vaio e altri pc. “Abbiamo condotto altri test e verifiche di sicurezza sulle nostre funzioni commerciali, in modo da riportare pienamente online il PlayStation Network”, ha spiegato l’executive deputy president di Sony Corporation Kazuo Hirai, ringraziando i clienti “per la pazienza e l’appoggio dimostrati in tutto questo tempo”. Ma intanto il colosso nipponico dell’elettronica di consumo calcola i costi, vivi e di immagine, subiti per effetto dell’incursione pirata iniziata il 17 aprile scorso: la quale, oltre a spingere clienti esasperati verso servizi concorrenti (come la Xbox Live di Microsoft) e a provocare una caduta del titolo in borsa (- 3,2 %), avrà un probabile impatto negativo sui risultati dell’esercizio finanziario in corso.  Le aspettative sono di una flessione del 14 % in termini di profitti operativi, connessa anche ai costi di sviluppo delle nuove misure di sicurezza che includono un sistema di allerta preventivo contro nuovi tentativi di infiltrare il sistema e un nuovo servizio di protezione dell’identità a disposizione degli utenti. Sony deve anche affrontare le critiche di chi non ha apprezzato la sua tardività nel fornire informazioni dettagliate su quanto era accaduto:  “Considerando il contenuto e il volume delle informazioni circolate come leak si tratta di un incidente di estrema gravità, ed è decisamente spiacevole che si sia impiegato così tanto tempo per darne notizia agli utenti e al ministero”, ha commentato ad esempio il ministro del Commercio giapponese.  La riattivazione completa dei servizi richiede il download del nuovo firmware Sony e il cambio della password:  gli utenti, ha garantito Hirai, saranno riaccolti nel network con un “pacchetto” di nuovi e contenuti e servizi i cui dettagli verranno forniti nei prossimi giorni; di sicuro, come già annunciato, i titolari di account sui giochi di Sony Online Entertainment avranno diritto a un mese di fruizione gratuita e a premi aggiuntivi in funzione del tipo di gioco e di abbonamento sottoscritto. 

Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.