Concerti, Flippaut Dance Reload, parla Albertino: 'Il festival? Meglio del club'

Realtà consolidata ormai da anni all'estero, il festival club-oriented in Italia è tutto sommato una novità: uscita dal ghetto dell'after-show in occasione della grande kermesse rock, la musica dance sta iniziando, anche nello stivale, a conquistare spazi a lei riservati - basti ricordare, tra gli altri, l'Electro-Venice Festival - conquistando, con il Flippaut Dance Reload, uno spazio importante come quello dell'Arena Concerti della Fiera di Milano, a Rho, che nelle prossime settimane sarà teatro di eventi rock di altissimo profilo che avranno per protagonisti, solo per citarne alcuni, Foo Fighters, Strokes e Metallica. "Già, nonostante in Italia ci sia sempre questa spiacevole usanza di arrivare in ritardo su tutto, credo che i tempi siano maturi per sdoganare definitivamente anche nello stivale i festival dance", racconta Albertino, storica figura del clubbing tricolore, che sabato anticiperà sul palco gli headliner della serata, i Chemical Brothers: "Le ragioni sono tante. Innanzitutto, la trasversalità del pubblico, composto non solo da clubber duri e puri ma anche da appassionati di rock e frequentatori abituali di festival. L'atmosfera che si respira in occasioni del genere, poi, è infinitamente più 'felice' di quella che si respira in discoteca, dove - in un certo senso - si è costretti a seguire in plot ben delineato per lo svolgimento della serata. Credo davvero che in Italia realtà del genere debbano progressivamente trovare più spazio, nei calendari dei promoter: il know-how, del resto, l'abbiamo, così come un potenziale bacino d'utenza - vastissimo, proprio perché trasversale - che renderebbe queste iniziative un successo. Ma è solo questione di tempo, occasioni come queste contribuiranno a rendere più aperti tanto il pubblico quando gli addetti ai lavori". Del resto, il cast del Flippaut Dance Reload - per la storica voce di Radio DeeJay - ha le carte in regola per fare breccia in orecchie di gusti anche molto diversi: "Certo, i Chemical Brothers non hanno bisogno di presentazioni. Poi, però, c'è anche Loco Dice, che è uno dei nomi più interessanti di questa stagione...". E per quanto riguarda il suo, di dj set? "Sono sempre contento di suonare in contesti del genere, perché il pubblico del festival di offre la possibilità di sperimentare e lasciare più spazio all'improvvisazione. Mentre nei club il margine di manovra è più ridotto, essendo le aspettative più incentrate su un repertorio 'popular', al Flippaut cercherò di spaziare maggiormente, non facendo mancare incursioni nell'elettronica e nella tech-house. Già, ho proprio idea che mi divertirò molto...". Rockol seguirà il Flippaut Dance Reload con una diretta Web, sia sulle pagine del nostro sito che sul nostro account Twitter, a partire dal pomeriggio di sabato, 4 giugno.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.