NEWS   |   Industria / 09/11/2000

La 'hit factory' di Britney Spears e Backstreet Boys si fa in tre

La 'hit factory' di Britney Spears e Backstreet Boys si fa in tre
Il team di autori e produttori della Cheiron, implacabile fabbrica di successi svedese che ha contribuito al lancio di Britney Spears, Backstreet Boys e ‘N Sync, rompe le righe e si divide in tre società diverse: alla scadenza del contratto triennale di joint venture produttiva e editoriale con il gruppo Zomba che segnerà a fine anno la chiusura del fortunato marchio (vedi news), il produttore più in vista del gruppo, Max Martin, aprirà a Stoccolma un’altra società di nome Maratone in coppia con Tom Talomaa, che della Cheiron era responsabile del settore business affairs e che conserverà un ruolo di consulente per tutti gli ex componenti del dorato team.
Contemporaneamente, David Kreuger e Per Magnusson daranno vita a un’altra struttura battezzata A Side, mentre Kristian Lundin e Jakob Schulze apriranno a loro volta una società di produzione negli ex studi di registrazione Cheiron situati nella città di Kungsholmen. Tutte e tre le società, informa il notiziario Billboard Bulletin, saranno controllate al 50 % dai rispettivi soci.