Russell Brand espulso dal Giappone a causa della sua fedina penale

Russell Brand espulso dal Giappone a causa della sua fedina penale

Russell Brand, attore e marito di Katy Perry, è stato espulso  dal Giappone a causa della sua fedina penale. Brand, che doveva recarsi a Tokyo per lavoro e per assitere al concerto della moglie, è stato bloccato all'aereoporto dalla polizia per accertamenti sui suoi documenti. Dopo qualche ora,l'artista è stato "invitato" a lasciare il Paese a causa dei suoi passati guai giudiziari. "Non avevo capito subito ciò che stava accadendo, non mi era chiaro il motivo della mia permanenza in aereoporto. Così, mentre aspettavo, ho pensato di chiedere ad una guardia del sushi vegetariano. Credevo mi avessero espulso per questo motivo", scherza Russell. Dalla sua pagina di Twitter si fa sentire anche Katy:"Hanno negato l'ingresso in Giappone a mio marito, sono davvero tristissima, E pensare che Tokyo era una delle mie città preferite", ha detto la Perry. Forse Russell ha imparato la lezione e tenterà di sedare il suo animo da "Bad boy".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.