Pete Doherty condannato a sei mesi di reclusione

Pete Doherty condannato a sei mesi di reclusione

Il già co-leader dei Libertines Pete Doherty è stato condannato dalla Snaresbrook Crown Court di Londra a sei mesi di reclusione per possesso di cocaina: la sentenza è stata emessa nell'ambito dell'inchiesta sulla morte del cineasta Robin Whitehead, avvenuta nel 2009 per overdose nell'appartamento che il filmaker condivideva con il chitarrista e cantante. Le ripetute dichiarazioni di innocenza di Doherty pare non abbiano convinto la corte, secondo la quale la cocaina che risultò fatale a Whitehead fu ceduta dallo stesso artista. Le attività dal vivo del cantante - ha fatto sapere un suo addetto stampa - sono state ovviamente sospese. La fedina penale di Doherty è già macchiata da altre due condanne simili, emesse sempre per possesso di sostanze stupefacenti.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.