Bad Religion (in Italia il 9 agosto) 'vecchi'? Al cantante dedicano un fossile

Bad Religion (in Italia il 9 agosto) 'vecchi'? Al cantante dedicano un fossile

I Bad Religion, che si esibiranno il prossimo 9 agosto al Mamamia di Senigallia (Ancona) insieme ai Suicidal Tendencies, sono stati fondati nel 1979. Il cantante Greg Graffin ha 46 anni e, apparentemente in contrasto col suo repertorio punk-rock, è laureato in zoologia (ha ricevuto il titolo con una tesi intitolata "Monism, atheism and the naturalist worldview: perspectives from evolutionary biology") e insegna scienze e paleontologia all'UCLA. Non si sa se in scherzoso omaggio alla longevità della band, oppure per sottolineare il suo impegno accademico, a Greg è stato deciso di intitolare un fossile. La scoperta è avvenuta recentemente in Cina, e il team di ricercatori, evidentemente dei fan dei Bad Religion, ha chiamato ufficialmente l'uccello fossile dissotterrato "Qiliana Graffini". L'immarcescibile cantante non ha ancora commentato la notizia, ma fonti a lui vicine fanno sapere che sta per tornare alla Cornell University dove proporrà un corso di evoluzione. In quanto alla band, improbabile che sia in vista del nuovo materiale dopo "The dissent of man" dello scorsio settembre. Lo scorso 29 aprile infatti Greg ha detto: "Dopo quest'anno non credo che ci vedrete più molto". Il tour estivo europeo della formazione inizierà il prossimo 2 luglio da Borlänge in Svezia e, dopo aver toccato Danimarca, Germania, Gran Bretagna, Polonia, Olanda, Svizzera ed Austria approderà a Senigallia.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
12 ago
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.