International Songwriting Competition: un premio a Chuck Rolando

International Songwriting Competition: un premio a Chuck Rolando

Oltre 15 mila brani in gara, nei generi più diversi (dall’americana all’adult contemporary, dal blues al country, dal jazz alla dance/elettronica) e in rappresentanza di 115 Paesi. E alla fine, tra i vincitori dell’edizione 2010 della International Songwriting Competition (uno dei più prestigiosi concorsi mondiali per autori di canzoni, con un montepremi da 150 mila dollari) spunta il nome di un americano naturalizzato italiano (da anni vive in una piccola cittadina sulle rive del Lago Maggiore), noto al pubblico del pop anni '80 e agli addetti ai lavori: con il brano “My family”, da lui composto e interpretato sotto lo pseudonimo di Charlie and the Fun Raisers, Charles “Chuck” Rolando si è aggiudicato il terzo posto nella categoria “Children’s music”. Un risultato prestigioso, considerata la quantità e qualità dei concorrenti e la composizione della giuria, in cui accanto a personaggi di rilievo del music business spiccano i nomi di star come Peter Gabriel, Tom Waits, Kings Of Leon, Jeff Beck, Robbie Williams, McCoy Tyner, Kelly Clarkson, Train, Michael W. Smith, Robert Smith dei Cure, Wynonna e altri.  

Nato e cresciuto a New York, Rolando ha fatto parte del quartetto pop dance dei Passengers, con cui tra la fine degli anni ’70 e gli anni ’80 ebbe fortuna in Italia e in Europa (tra i maggiori hit si ricordano “He’s speedy like Gonzales” e la cover di “The lion sleeps tonight”) partecipando a due edizioni del Festival di Sanremo (nel 1981 e nel 1983). In seguito, ha guidato per sedici anni la società di edizioni musicali Sony/ATV Music Publishing Italy, firmando contratti con artisti diversi come Francesco De Gregori, Caparezza e Sonohra. Lasciato l’incarico (oggi lavora come consulente) ha chiuso il cerchio tornando al primo amore, la composizione  e l’interpretazione di canzoni.

Per ascoltare “My family” e le altre canzoni vincitrici dell’ISC, clicca qui.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.