Musica & venture capital, Cooking Vinyl finanziata da Icebreaker

Distintasi negli ultimi due anni per una campagna acquisti aggressiva che ne ha ampliato e diversificato il roster con nomi di richiamo come Prodigy,  Marilyn Manson e Cult, l’etichetta inglese Cooking Vinyl ha obiettivi sempre più ambiziosi per il futuro immediato: “Pubblicare da cinque a dieci album nell’arco di un anno con un milione di dollari di budget”, ha spiegato a Billboard.biz il fondatore e managing director Martin Goldschmidt. A fornire le risorse necessarie sarà la venture capital Icebreaker, che aveva finanziato proprio il disco di Marilyn Manson su etichetta Hell, etc, e che a Goldschmidt è stata presentata dal manager dell’artista americano, Tony Ciulla. “Ad Icebreaker l’esperienza è piaciuta così tanto che ha deciso di approfondire il rapporto”, racconta Goldschmidt: ne è risultato un contratto di finanziamento da diversi milioni di dollari che – fatto inusuale – impegna  la società finanziatrice a lungo termine e su una serie di progetti (l’ultimo disco dei Prodigy, “Invaders must die”, era stato realizzato grazie al contributo di un’altra venture capital, il gruppo Ingenious Media).

Cooking Vinyl e il suo braccio commerciale Essential Music & Marketing utilizzeranno il denaro di Icebreaker per finanziare la produzione, la distribuzione e il marketing di progetti discografici di artisti nuovi o già affermati, che gestiranno in licenza assicurando agli stessi la titolarità dei master .

Icebreaker, che può attingere a un fondo cassa di 350 milioni di sterline raccolti da investitori privati, ha già contribuito in passato a finanziare la produzione e distribuzione di circa 150 album. “Ora però ridurrà il numero di accordi sottoscritti direttamente con l’industria musicale per continuare a investire attraverso di noi”, sostiene l’md di Cooking Vinyl, il cui roster include anche Billy Bragg, Charlatans, Ron Sexsmitth, Groove Armada e Underworld. “Grazie all’accordo che abbiamo firmato con Icebreaker e finché faremo un buon lavoro”, conclude Goldschmit, “in futuro non avremo preoccupazioni di cash-flow o di rischio d’impresa”. 

 

 

Dall'archivio di Rockol - Album italiani: le copertine più belle di sempre
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.