Lady Gaga, il nuovo album "Born this way" è già online: le prime impressioni

Lady Gaga, il nuovo album "Born this way" è già online: le prime impressioni

Da stamattina il nuovo disco di Lady Gaga "Born this way" è disponibile presso alcune piattaforme di media sharing. L'album, che uscirà in tutti i negozi il prossimo 23 maggio, si può anche ascoltare sul sito di Metro UK, solo però per i navigatori inglesi. Ad un primo e fugace ascolto che la nostra redazione ha fatto, le 14 nuove canzoni di miss Germanotta sembrano aver un piglio decisamente più dance rispetto all'esordio "The fame"/"The fame monster". Lo si capisce subito dall'apertura di "Marry the night", costruita su synth ingombranti e guidata da una cassa in 4/4. Stesso discorso vale per la "politica" (visti i riferimenti al presidente J.F. Kennedy, e non solo...) e smaccatamente techno "Government hooker", oppure per "Hair", dove spicca anche il sassofono di Clarence Clemons della E Street Band.



Non mancano le solite punte di esotismo: la "Alejandro" di turno stavolta si chiama "Americano", mentre in "Scheiße" Gaga sfodera anche un inaspettato e fluente tedesco. Il ritmo rimane piuttosto alto fino alla fine praticamente senza pause, se si esclude la ballata "Yoü & I", che apre la strada alla chiusura epica di "The edge of glory". La prima, e ripetiamo fugace, impressione è che questo disco non regali grandissime sorprese e che piacerà molto ai fan di Lady Gaga. Per dire se ne conquisterà di nuovi invece è forse un po' presto. Continuate a seguirci, perché tra pochi giorni e qualche ascolto più ragionato faremo uscire la recensione dettagliata di "Born this way".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.