25° Premio Tenco: con 99 Posse, Paolo Rossi e Francesco Guccini si conclude la prima serata

25° Premio Tenco: con 99 Posse, Paolo Rossi e Francesco Guccini si conclude la prima serata
Una scaletta di grande energia, quella che riapre la prima serata del Premio Tenco con i 99 Posse: “Vulesse”, “Povera vita mia”, “Esplosione imminente” e “Comincia adesso” sono stati – come da quanto già osservato durante le prove – i brani con cui il gruppo napoletano ha colpito il pubblico dell’Ariston, dimostrando di meritare pienamente il riconoscimento assegnatogli dagli organizzatori, miglior album in dialetto per il loro ‘La vida che vendrá”. Dopo di loro un Paolo Rossi in grande forma si è esibito nel tributo a Vecchioni – in questi giorni diversi artisti rileggono suoi brani in occasione del ‘premio fedeltà’ che gli è stato assegnato al Tenco per essere sempre stato presente alle 25 edizioni della rassegna – con una esilarante versione di “Il tuo culo e il tuo cuore”, seguita da una rilettura omaggio a Piero Ciampi, “Ti faccio vedere chi sono io”. A chiudere la serata il set, quasi da concerto vero in quanto a durata, di Francesco Guccini: otto brani, a partire dal classico “Incontro” per chiudere con un altro immancabile della sua produzione, “Il vecchio e il bambino”: in mezzo una cavalcata nelle canzoni del più recente album, “Stagioni”, da “E un giorno” a “Primavera ‘59”, “Autunno”, “Inverno ‘60”, “Addio” e una trascinante versione di “Don Chisciotte”, cantata in duo insieme al fido chitarrista Juan Carlos “Pancho” Biondini. Un'esibizione lungamente applaudita, e condita come sempre da fulminanti ‘stoccate’ – un’esilarante citazione del ‘Grande Fratello’, con tanto di citazioni di Lorenzo e Marina, ad esempio -, prima che la fine del concerto mandasse tutti a cena.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.