Nuove classifiche UK: gli Steps sconfiggono gli U2 al vertice dei singoli. Bene Samantha Mumba. Più bassi del previsto i Blur. Album: All Saints prime davanti ai Limp Bizkit. Scivolano i Radiohead

Nuove classifiche UK: gli Steps sconfiggono gli U2 al vertice dei singoli. Bene Samantha Mumba. Più bassi del previsto i Blur. Album: All Saints prime davanti ai Limp Bizkit. Scivolano i Radiohead
E’ “Stomp” degli Steps, come del resto previsto dagli analisti delle classifiche, il singolo che conquista il primo posto delle charts britanniche. E il gruppo “teen”, così facendo, fa calare “Beautiful day” degli U2 in terza posizione. Tra la nuova e la precedente regina si colloca “Who let the dogs out” dei Baha Men, in veloce salita dal numero 14. Il duetto Robbie Williams-Kylie Minogue scende leggermente e si ferma sul quarto gradino. Buono il quinto posto dell’irlandesina Samantha Mumba col nuovo “Body II body”. Scende di due posizioni, ed è sesta, “Silence” targata Delerium, mentre il “Black coffee” delle All Saints, dopo essere stato su, adesso torna giù ed è settimo. “Body groove” degli Architechs è in ottava posizione e precede due nuove entrate, entrambe per certi versi deludenti per gli autori. Al nono posto troviamo “Sunset (bird of prey)” di Fatboy Slim, il quale sicuramente sperava in un piazzamento più decoroso, ed al decimo “Music is my radar” dei Blur, disco che anticipa l’imminente “Greatest hits” e che per il quale gli analisti avevano anticipato l’entrata in Top 5 (e non 10). Nella lotta per la vetta degli album, “Saints & sinners” delle All Saints precede (e questo sì che era stato previsto) “Chocolate starfish…” dei Limp Bizkit. Al terzo posto “Sing when you’re winning” di Robbie Williams, al quarto “Faith & inspiration” di Daniel O’Donnelll, al quinto “White ladder” di David Gray, al sesto “The whole story” di Cliff Richard. Al settimo, giù dal terzo, “Music” di Madonna ed all’ottavo, giù dal quinto, “The voice” di Russell Watson. Rosicchia due posizioni “Parachutes” dei Coldplay, che dopo il primo posto di alcune settimane fa, è ora nono dopo l’undicesima posizione della scorsa settimana. Chiude la Top “The Marshall Mathers LP” di Eminem. Scivoloni eccellenti per Beautiful South e Radiohead. “Painting it red” di Paul Heaton e soci va giù dal secondo al dodicesimo posto, “Kid A” degli oxfordiani di Yorke addirittura dal primo al tredicesimo. “Black market music” dei Placebo passa dal sesto al dicissettesimo.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.