Nasce ad Arezzo l'università italiana del rock

Nasce ad Arezzo l'università italiana del rock
Nasce sotto il marchio di Arezzo Wave la Libera Università del Rock. Anche in Italia, infatti, sebbene ancora a livello poco più che embrionale, ha preso forma un progetto di formazione a 360° per chi sceglie la carriera di musicista. Sebbene nato dall’esperienza del festival toscano, l’A.R.I.A. – Arezzo Rock Italian Academy – si propone come progetto autonomo, differenziandosi dall’attività della modenese Rock Impresa, analoga ma rivolta a tutti gli operatori musicali. A.R.I.A. è infatti indirizzata solo ai musicisti. La prima edizione è riservata a cinque gruppi selezionati direttamente da Arezzo Wave: gli Amari da Cargnacco (Ud), gli UTO da Terni, i Mollybeth da Urbino (Ps), i Sud Side Funk da Catanzaro e i Francesco-C da Aosta. Da mercoledì 25 ottobre a domenica 4 novembre queste cinque formazioni saranno impegnate nella frequenza di lezioni tenute da “docenti” come musicisti famosi (Carmen Consoli, Negrita, Saturnino, Frankie Hi-NRG Mc...), produttori (Fabrizio Barbacci), registi di videoclip (Francesco Fei), giornalisti (Marco Mathieu, Luca Valtorta, Paola Jacobbi...), DJ radiofonici (Dario Usuelli, Angelo De Robertis), discografici (Fabrizio Intra, direttore della Columbia/Sony Music) e poi fonici, operatori della Siae, del Ministero dei Beni Culturali, ecc. Due settimane di full immersion, quindi, con l’intento di illustrare tutte le tematiche che vanno dall’ideazione alla messa in pratica di un progetto musicale e inserire i partecipanti nel mondo musicale con una preparazione completa su tutti i suoi aspetti. Le aule saranno quindi costituite da sala prove, sala di registrazione, palco, sala video, ecc.
Dei cinque gruppi partecipanti, uno otterrà la possibilità di realizzare un album, che verrà regolarmente distribuito e un videoclip, stipulando un contratto con Arezzo Wave. “Con l’aiuto di Franco Barbacci – precisa Mauro Valenti, ideatore di Arezzo Wave – cercheremo di fargli un contratto migliore di quelli normalmente stipulati in situazioni analoghe”.
L’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Comune e la Provincia di Arezzo, l’Università di Siena, la Ceforcoop e Nuove Economie, ed ha ottenuto un finanziamento dalla Regione Toscana, che però non verrà rinnovato il prossimo anno. Dopo questa prima edizione, il progetto potrebbe essere ampliato con corsi paralleli a cui si possano iscrivere singoli partecipanti.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.