Ufficiale: Glen Ballard produrrà la Dave Matthews Band

Come già riportato nei giorni scorsi da Rockol, dopo tre anni con l’illustre Steve Lillywhite (U2, Simple Minds, Peter Gabriel… e tanti, tanti altri), la Dave Matthews Band ha deciso di affidarsi ad un altro produttore. Si tratta di Glen Ballard, ex produttore e coautore di Alanis Morissette. Il sito ufficiale del gruppo (www.dmband.com) ha ufficializzato il suo nome, già circolato settimane fa, spiegando che “la band si è goduta la breve pausa seguita al tour estivo, e non vede l’ora di lavorare con Ballard. Con lui incideremo alcuni dei pezzi nuovi presentati in tour, e le nuove canzoni scritte di recente”. Inizialmente il nuovo album avrebbe dovuto proseguire il sodalizio con Lillywhite, con il quale erano cominciati i lavori in uno studio di Charlottesville – ma a quanto pare l’idillio si è spezzato, ed ora Matthews e soci sono a Los Angeles con Ballard. La cosa ha indotto la casa discografica a posticipare la data di pubblicazione del disco a gennaio.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.