George Michael protesta, alle nozze di William & Kate snobbata la sua canzone

George Michael protesta, alle nozze di William & Kate snobbata la sua canzone

Dimostrando simpatie decisamente filomonarchiche, George Michael aveva registrato una canzone per il matrimonio di William & Kate. Tra il 13 ed il 14 aprile George aveva detto: "Così elettrizzato per la canzone/regalo. Ho registrato di nuovo tutto il pezzo ieri in una chiave diversa e con altra parte vocale...suona ancor più romantico. Basti dire che è una bella canzone e non è mai stata un singolo". Due giorni dopo l'artista aveva rivelato che il pezzo riletto era "You and I" (1972) di Stevie Wonder. "Questa idea mi è venuta la settimana scorsa, cioé che avrei voluto  esprimere pubblicamente la mia felicità per questo matrimonio". Ma il nobile intento del cantante non è stato compreso. La famiglia Windsor non l'ha invitato al matrimonio, mentre c'era invece Elton John col quale George da anni si punzecchia, e anche la BBC, nonostante ore e ore di copertura televisiva, non si è nemmeno lontanamente sognata di far ascoltare "You and I". E così il regalo per il duca e la duchessa di Cambridge di fatto non ha avuto alcun riscontro. "Speravo di sentire anche solamente qualche secondo della canzone durante l'incredibile copertura della BBC", ha protestato il 47enne Georgios Kyriacos Panayiotou, "ma ahimé, così non è stato. Mi dicono che alle due persone interessate però è piaciuta molto, e la cosa importante era quella. Anche i miei fan l'hanno apprezzata, quindi missione compiuta. Peccato per la BBC". E ha ironicamente concluso: "Comunque pare che l'abbiano fatta ascoltare poi in TV. In Norvegia".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.