Universal, incertezze sul futuro di Sylvia Rhone (Universal Motown)

Universal, incertezze sul futuro di Sylvia Rhone (Universal Motown)

I giorni di Sylvia Rhone alla guida dell’etichetta Universal Motown potrebbero essere contati. Lo suggeriscono diverse fonti, ricordando che la potente manager discografica afroamericana ha perso il suo mentore al vertice di Universal Music, Doug Morris, che il suo rapporto con il nuovo boss Lucian Grainge non è altrettano stretto e che l’ammontare dei suoi emolumenti è un elemento da valutare nell’ambito del piano di ottimizzazione dei costi intrapreso dalla società.

Esperta in musica urban, Rhone dirige la Universal Motown dal 2004 e in sette anni di lavoro è accreditata di eccellenti risultati sia con  superstar come Lil' Wayne che con talenti emergenti come Drake, Kid Cudi e Nicki Minaj. Il suo contratto scadrebbe tra un anno, ma sembra che già in questi giorni sia chiamata a discutere del suo futuro con Grainge e con il suo braccio destro Barry Weiss, fresco presidente e amministratore delegato di Island Def Jam e Universal Motown Republic. Una soluzione “morbida”, che non comporterebbe la sua uscita dall’azienda, consisterebbe nella creazione di una nuova entità a ciclo completo (musica registrata, management, live, merchandising ed endorsement) finanziata in tutto o in parte da Universal e di cui la stessa Rhone assumerebbe il comando. Decisamente più improbabile, secondo gli esperti, l’eventualità che la top manager segua Morris in Sony Music, dal momento che l’ex capo carismatico di Universal ha firmato con la società un patto di non belligeranza che gli impedirebbe di sottrarle risorse umane. 

 

     

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.