Fitz and the Tantrums: 'Siamo un mix esplosivo di vintage, ritmo e 'capricci'"

Uscirà il prossimo 24 maggio in Italia per Carosello, in versione digitale, il nuovo album dei  Fitz and the Tantrums , intitolato "Pickin' up the pieces". Il secondo lavoro di Michael Fitzpatrick, in arte Fitz, e della sua band, arriva a due anni dal disco d'esordio, ed è stato anticipato dal singolo "Money grabber", già disponibile in tutti gli store. Rockol ha incontrato i Fitz and the Tantrums per conoscere da vicino la band, i suoi progetti e per far quattro chiacchiere sul loro stile "retrò". "Pickin' up the pieces" è il disco che segue il nostro primo album, 'Songs for a breakup, Vol. 1', una sorta di continuum tematico, diciamo. Ci piaceva l'idea di analizzare ciò che avviene dopo una rottura sentimentale, quando una coppia si lascia. Cosa resta da fare se non rimettere insieme i cocci e ricominciare?", afferma Fitz leader della band. "Il disco è caratterizzato da sonorità molto 'Motown', le melodie sono sicuramente anni Ottanta, periodo musicale che adoriamo, sono soul, graffianti. I brani del disco sono nati tutti grazie a Fitz, il quale, come è accaduto per la nostra prima release, ha composto i pezzi all'organo, un vero organo da chiesa che gli ha regalato la sua ex ragazza dopo averlo acquistato per cinquanta dollari in un mercatino, è posizionato nella sua sala, è davvero enorme! Fitz, come dicevo, ha scritto i brani, poi ha chiamato James King, suo amico e gran sassoffonista, per dare un'impronta forte ai suoni, caratterizzarli, al meglio. Dopo qualche giorno sono stata contattata io: cercavano una voce femminile per i primi live show, ed eccoci qui. Sono due anni e mezzo che suoniamo insieme, il nostro modo di fare musica spazia dalle sonorità più contemporaee alle atmosfere dei primi anni Sessanta, ed è proprio questo che compone il nostro stile" continua Noelle Scaggs, vocalist del gruppo. "Prendiamo ispirazione da tutto ciò che ci accade intorno, da storie, reali, concrete, da personaggi che si possono incontrare ogni giorno", continua Noelle, "In "Money grabber", ad esempio, descriviamo un avido cercatore d'oro, che fa di tutto per accumulare denaro a scapito degli altri, ce ne sono tantissimi in giro di personaggi del genere". " Non abbiamo scelto a caso di chiamarci Fitz and the Tantrums, a dire il vero", dice il frontman, "mi chiamano tutti Fitz, è l'abbreviazione del mio cognome, e tantrums, in inglese significa 'capricci'. Abbiamo voluto indicare sin dal nostro nome l'energia che sprigioniamo durante i nostri live: 'Fitz' negli USA infatti, è anche un sinonimo di capricci, Cattura perfettamente la nostra essenza sul palco, un'esplosione di suono e vitalità". La band è appassionatissima di vintage, come ci confermano loro stessi, ma in quanto a gusti musicali spaziano dal rock, alla dance fino al metal: "Abbiamo una vera mania per il vintage, appena possiamo andiamo a fare shopping nei nostri negozi preferiti, alla ricerca di qualche chicca di stile. Musicalmente parlando, invece, siamo davvero onnivori: ascoltiamo dalla dance, tipo MGMT, al rock, al metal, all'alternative, ci piacciono moltissimo i Fleet Foxes, il loro ultimo lavoro è meraviglioso. Confessiamo però di avere un debole per Cee-Lo Green, sarebbe un sogno collaborare con lui. Dobbiamo ringraziare tantissimo, inoltre, Adam Levine dei Maroon 5: ci ha ascoltato nel suo tatoo shop preferito e ci ha invitato ad aprire alcuni dei suoi concerti negli Stati Uniti. E' da li che è cominciato tutto, si può dire", sostengono i due artisti.

Caricamento video in corso Link



I Fitz and the Tatrums saranno in tour quest'estate per promuovere il loro lavoro e sperano di poter tornare in Italia per esebirsi dal vivo:"Saremo in giro per i prossimi mesi, abbiamo in programma la promozione del disco in Europa ed alcuni concerti dal vivo. Suoniamo tutto live, i ragazzi sono dei musicisti incredidibili. Siamo scatenatissimi sul palco, un vero tornado e ci piace moltissimo coinvolgere il pubblico. Speriamo di poter tornare presto in Italia, il vostro calore è immenso e vogliamo davvero farvi ballare al ritmo del nostro soul", concludono Fitz e Noelle.

window.onload = function(){window.parent.CKEDITOR._["contentDomReadycmp1"]( window );}
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.