Arriva iNoize, il 'Napster legale'

Si moltiplicano sul Web le alternative "legali" a Napster: a proporne una delle versioni più recenti è la iNoize.com Software Ltd., società canadese di Vancouver sviluppatrice di un software che promette di aprire le porte allo scambio in rete di file musicali senza violare i copyright di autori, editori, artisti e case discografiche. A differenza di altri sistemi in uso, il programma dovrebbe consentire il file-sharing in ambiente protetto, grazie all’uso di una serie di codici crittati che non consentono di copiare i brani: “un sistema sicuro, facile da usare e così conveniente da eliminare ogni incentivo a violare le leggi sul diritto d’autore”, secondo Craig Hamilton, presidente della compagnia canadese. Hamilton assicura che iNoize ha già preso contatti con l’Ufficio Copyright statunitense affinché questi nomini l’agente incaricato di raccogliere le royalty da distribuire agli aventi diritto, che la società intende pagare anche retroattivamente. Trattandosi di un servizio interattivo, secondo la legge americana la società dovrà probabilmente negoziare le licenze volta per volta con le diverse etichette discografiche. Hamilton sostiene che il software iNoize rappresenta una infrastruttura particolarmente adatta a fare da supporto a servizi musicali in abbonamento: ma ammette che per il momento le reazioni delle case discografiche sono contrastanti, in base anche ai programmi che ciascuna di loro sta portando avanti per proprio conto.
Music Biz Cafe, parla Paolo Salvaderi (Radio Mediaset)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.