Dopo Napster, Supyo? Il ritorno di Shawn Fanning e Sean Parker

L'incipit naturale di una notizia come questa non può che essere: "Attenti a quei due". I due sono Shawn Fanning e Sean Parker, la mente e il portafoglio dietro il lancio di Napster, ad oggi l'innovazione tecnologica più dirompente vissuta dall'industria musicale che, con l'introduzione del file sharing, assistette a un cambiamento culturale epocale e alla conseguente erosione (tuttora in corso) del proprio tradizionale modello di business. Ben 12 anni dopo - e, comunque, anche a seguito di altre avventure imprenditoriali meno clamorose ma altrettanto remunerative (Snowcap, Path e Rupture per il primo; soprattutto Facebook per il secondo, immortalato in "Social network" da una iconica interpretazione di Justin Timberlake) - Fanning e Parker sarebbero alle prese con un progetto del quale sono trapelati pochissimi indizi non necessariamente legati alla musica ma di cui si sa già che:
- riguarda una tecnologia per l'utilizzo 'live' del video;
- dovrebbe chiamarsi Supyo (la url 'parcheggiata è qui);
- sta già occupando a tempo pieno Fanning, convinto che "finora nessuno abbia inchiodato per bene il 'live' online" (ipse dixit);
- Parker, attraverso il suo Founders Fund, starebbe aggregando un round di finanziamento di circa 5 milioni di dollari.
Si evince che parliamo di una piattaforma chiaramente 'social oriented' e quindi funzionante in tempo reale, basata sull'interazione tra utenti (con funzionalità focalizzate sul concetto di incontro di nuova gente che condivida gusti e passioni personali: concerti...?) e sul video, quindi potenzialmente molto impattante anche sul comparto media. Il tutto mentre Parker è stato recentemente accostato sia a Spotify, sia a Warner Music. A tutto ciò, per concludere, si somma anche la presenza certa di Michael Arrington, fondatore di TechCrunch che nel 2008 Time Magazine incluse nella graduatoria dei 100 personaggi più influenti del pianeta.

Dall'archivio di Rockol - 11 Artisti diventati famosi grazie ai video su Internet
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.