Nuovo album in stile 'gospel' per Aaron Neville

Il cantante di New Orleans ha realizzato un album di musica gospel, compiendo un ritorno alle origini, visto che ha iniziato a cantare proprio in chiesa. “Devotion” lo vede cimentarsi peraltro anche con “Bridge over troubled water” di Paul Simon e “Morning has broken”, portata al successo da Cat Stevens. “Quando ero bambino, mia nonna mi cullava in grembo ascoltando le stazioni radio che mandavano vecchi ‘spirituals’”, ha spiegato il componente dei Neville Brothers. “Tra i primi brani di musica che ho mai sentito ci sono pezzi cantati da Brother Joe Mays and the Dixie Hummingbirds, Mahalia Jackson, Sam Cooke e i Soul Stirrers. Dopo tanto tempo, ho deciso di inciderli anch’io”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.