Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 26/04/2011

Giù il servizio 'Music Unlimited' di Sony

Giù il servizio 'Music Unlimited' di Sony

Le difficoltà sperimentate dalla server farm di Amazon nei giorni scorsi, che hanno riservato sia agli utenti sia ai grandi clienti corporate l'amara esperienza del blackout all'accesso dei dati con il conseguente crollo dei servizi erogati, paiono essersi amplificate nel caso di Sony Music, il cui servizio Qriocity - Music Unlimited (lanciato ufficialmente in concomitanza con lo scorso Midem, nel gennaio di quest'anno) resta tuttora indisponibile. Nelle stesse condizioni versa anche il Playstation Network, sempre di casa Sony e sempre non raggiungibile: i portavoce della multinazionale giapponese hanno parlato di un'intrusione interna, avallando così le indiscrezioni in base alle quali il 'down' del servizio (che dura ormai dallo scorso mercoledì notte) potrebbe essere stato provocato dal collettivo di hackers che si cela dietro la sigla "Anonymous". Il disservizio sofferto dal 'cloud service' di Amazon, che è stato in effetti molto breve, ha colpito anche altri illustri marchi, tra cui Indaba, Discovr, FourSquare e Reddit.