Napster è in vendita?

La vastissima comunità on-line sviluppata da Napster (32 milioni di utenti registrati) fa gola ai maggiori service provider della rete. La conferma arriva dal sito Inside.com, secondo cui due, non meglio identificati, ISP di grosso nome si sarebbero già fatti avanti per comprare il sito californiano e le sue directory. Notizia non confermata ma nemmeno smentita da Hank Barry, CEO di Napster, il quale ha precisato che la società è lieta di discutere con “chiunque abbia un serio interesse a lavorare con noi”. Il prezzo richiesto ai potenziali acquirenti dai proprietari di Napster si aggirerebbe sui 500 milioni di dollari, 45 dei quali finirebbero nelle tasche del fondatore del sito, il diciannovenne Shawn Fanning, titolare del 9 % delle quote. Il trasferimento di proprietà della compagnia a un grosso provider, se dovesse avvenire, potrebbe anche significare la fine della controversia legale tra Napster e l’industria discografica americana. In quel caso, probabilmente, il servizio di file-sharing cesserebbe di essere gratuito e una porzione del canone di abbonamento richiesto agli utenti verrebbe destinato alle etichette discografiche titolari dei master dei brani scambiati in rete.
Music Biz Cafe, parla Luca De Gennaro (Direttore VH1 Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.