PJ Harvey non ha fretta: `Il nuovo album? Magari anche tra dieci anni´

PJ Harvey non ha fretta: `Il nuovo album? Magari anche tra dieci anni´

I fan di PJ Harvey dovranno armarsi di molta pazienza. Potrebbero infatti volerci dieci anni per ascoltare il successore di "Let England shake", l'ultimo album della cantautrice inglese. L'artista lo ha confessato alla rubrica del Guardian The Observer sostenendo che ha già alcune idee per le nuove canzoni ma che per registrarle probabilmente impiegherà davvero molto tempo. "Se ci vorranno dieci anni non importa, aspetterò. Preferisco pubblicare una raccolta di pezzi forti piuttosto che farmi prendere dalla voglia di pubblicare per forza qualcosa di nuovo o di buttare fuori solo quattro o cinque brani", ha dichiarato l'artista.
Miss Polly Jean ha anche raccontato come ha scritto il suo ultimo disco "Let England shake", spiegando che le ultime canzoni sono venute fuori da "Centinaia di scritti: poesie, canzoni e non solo" e ha confessato che spesso preferisce ispirarsi al cinema o alla pittura per scrivere qualcosa di nuovo. "Probabilmente sono molto più influenzata dai registi e dai pittori che dagli altri cantautori", ha aggiunto PJ. E il videoalbum che accompagna il suo ultimo lavoro in studio, realizzato con il fotografo di guerra Seamus Murphy, lo conferma.



Nel frattempo, come già riportato da Rockol, PJ Harvey ha annunciate che sarà nel nostro paese l'estate prossima: l'artista sarà il 6 luglio in piazza Castello a Ferrara nell'ambito della rassegna "Ferrara sotto le stelle". Per ora si tratta della sua unica data italiana.

VAI ALLA PAGINA DEL VIDEOALBUM
DI PJ HARVEY, "LET ENGLAND SHAKE"
 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.