È morto Sathya Sai Baba, il guru indiano di George Harrison

È morto Sathya Sai Baba, il guru indiano di George Harrison

È morto all'età di 86 anni il santone indiano Sathya Sai Baba. Il guru, che contava in India più di sei milioni di seguaci, si è spento la scorsa notte per un collasso cardiocircolatorio nell'ospedale di Puttaparthi, un villaggio dell'India situato nel distretto di Anantapur. Sathya Sai Baba era punto di riferimento spirituale di politici indiani (il premier Manmohan Singh in testa) stelle del cinema e anche della musica europea. Nonostante sia stato considerato una figura assai controversa e accusato spesso di essere un "ciarlatano" quando non un "pedofilo", ha attirato la stima di molti musicisti tra cui George Harrison: l'ex-chitarrista dei Beatles è sempre stato un suo fedele devoto e andava spesso all'ashram di Puttaparthi, da solo o con l'amico Ravi Shankar, virtuoso del sitar e anche lui appassionato del "santone" dell' Andhra Pradesh.
Non è andata bene invece con l'altro ex-Beatle John Lennon, che dopo il primo incontro con il guru si disse "disgustato" e non abbracciò mai il suo "culto". Negli anni si è detto che anche Michael Jackson fosse un suo fedele seguace, un fatto che in realtà non è mai stato confermato ufficialmente.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.