Rockol Awards 2021 - Vota!

Giochi musicali, Zynga compra JamLegend

La crisi del mercato dei videogiochi musicali (crollo del fatturato industriale da 876 a 291 milioni di dollari in un solo anno, negli Stati Uniti) ha fatto un’altra vittima: si tratta di JamLegend, società creata poco meno di quattro anni fa da Ryan Wilson, Arjun Lall e Andrew Lee che tuttavia non era mai riuscita a competere ad armi pari con i colossi del settore, Harmonix (“Rock band”) e Activision (“Guitar hero”, a sua volta andato in pensione). Sul loro blog, i titolari dell’azienda spiegano che cesseranno l’attività il 29 aprile per dedicarsi ad altre imprese; secondo TechCrunch, però, avrebbero già trovato un acquirente importante: Zynga, colosso del cosiddetto “social gaming” noto soprattutto grazie ai suoi giochi su Facebook come “Farmville” e “Cityville” e la cui attuale valutazione di mercato supera i 10 miliardi di dollari. Le fonti, per ora ufficiose, parlano di una “talent acquisition”; ma non è chiaro che cosa la rampante società di San Francisco intenda fare degli asset di JamLegend (che  includono 2 milioni circa di utenti registrati), dello staff e della piattaforma tecnologica, che consente ai giocatori di caricare sui giochi file audio Mp3 da utilizzare come colonna sonora.

    La crisi del mercato dei videogiochi musicali (crollo del fatturato industriale da 876 a 291 milioni di dollari in un solo anno, negli Stati Uniti) ha fatto un’altra vittima: si tratta di JamLegend, società creata poco meno di quattro anni fa da Ryan Wilson, Arjun Lall e Andrew Lee che tuttavia non era mai riuscita a competere ad armi pari con i colossi del settore, Harmonix (“Rock band”) e Activision (“Guitar hero”, a sua volta andato in pensione). Sul loro blog, i titolari dell’azienda spiegano che cesseranno l’attività il 29 aprile per dedicarsi ad altre imprese; secondo TechCrunch, però, avrebbero già trovato un acquirente importante: Zynga, colosso del cosiddetto “social gaming” noto soprattutto grazie ai suoi giochi su Facebook come “Farmville” e “Cityville” e la cui attuale valutazione di mercato supera i 10 miliardi di dollari. Le fonti, per ora ufficiose, parlano di una “talent acquisition”; ma non è chiaro che cosa la rampante società di San Francisco intenda fare degli asset di JamLegend (che  includono 2 milioni circa di utenti registrati), dello staff e della piattaforma tecnologica, che consente ai giocatori di caricare sui giochi file audio Mp3 da utilizzare come colonna sonora.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.