Nel disco dei Marlene Kuntz un duetto con Skin

Nel disco dei Marlene Kuntz un duetto con Skin
Qualche tempo fa, a conclusione di un’anticipazione della nostra intervista ai Marlene Kuntz, avevamo accennato ad una grossa sorpresa contenuta in “Che cosa vedi”, il quarto disco della band in uscita il 13 ottobre.
La sorpresa è stata svelata ufficialmente oggi, 2 ottobre, dagli stessi Marlene nel loro sito (www.mk-2000.net) e riguarda il brano “La canzone che scrivo per te”: “Parla di un uomo e di una donna e della loro strana storia d'amore, la cui passione pervade di sè il loro cuore con un crescendo inarrestabile, degno dell'innamoramento più inebriante. (...)La donna del testo ha cessato di essere una sorta di soggetto passivo e inerme, reclamando il diritto di dire la sua. E non mi ha solo chiesto di darle voce da par mio, ma si è incarnata lei stessa in un essere vivente. (...) Caso strano vuole che essa si sia concretizzata in una gran cantante e la seconda strofa (più il rimando alle mie parole su due di tre ritornelli) è ora interpretato da lei. Il pezzo è diventato un duetto, lei è Skin, e io amo quella canzone, semplicemente”, scrive il cantante Cristiano Godano nel “diario di bordo” del sito.
"Non ci imabarazza parlare di questa cosa... E’ successo che ci siamo incontrati in un bar di Milano e... No, non è vero. La Virgin, che ora ci distribuisce, ha fatto ascoltare a Skin i nostri demo quando gli Skunk Anansie suonavano al festival di Monza", ha raccontato a Rockol il bassista del gruppo Dan Solo. "Lei è rimasta molto impressionata: ha indicato due canzoni, ‘Quasi 2001’ e ‘La canzone che scrivo per te’ Così è nato tutto da lì: ha lavorato con Cristiano, è venuta a Firenze, dove stavamo registrando, ed ha inciso la parte”. “Skin Ha interagito in questa canzone, scrivendosi le sue parole”, ci ha aggiunto Cristiano Godano.”Era una cosa che poteva funzionare oppure no: è stata una magia che mi ha sorpreso. Ne è venuta fuori una cosa con un senso di compiutezza, che non suona forzata. Siamo consapevoli delle opportunità promozionali che ci può dare, ma prima di tutto volevamo l’integrità artistica, e questa c’è in maniera magica”.
L’intervista completa ai Marlene Kuntz uscirà sul Rockol il 12 ottobre, in contemporanea con l’uscita del disco.
Dall'archivio di Rockol - Lieve (#NoFilter)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.