I Waterboys torneranno al folk-rock (e annunciano una data italiana)

I Waterboys torneranno al folk-rock (e annunciano una data italiana)
Il nuovo disco dei rinati Waterboys, “A rock in the weary land”, è appena uscito (vedi news), che già l’iperattivo Mike Scott parla dei progetti futuri. Nel neonato sito ufficiale della band (www.mikescottwaterboys.com), viene infatti confermata la voce di un ritorno al folk-rock di fine anni ’80, con la pubblicazione degli inediti delle sessioni di "Fisherman's Blues" (1989). Scott ha infatti rilevato i diritti delle canzoni dalla sua vecchia casa discografica, la EMI, e sta attualmente compilando un disco. Il nome provvisorio del progetto è “Too close too heaven”, e verrà pubblicato dalla RCA come seguito all’attuale disco. Tra le probabili inclusioni "Custer's blues", "Lonesome old wind", "The ladder" and "Blues for your baby". In contemporanea con la pubblicazione, sui cui tempi non è per il momento dato sapere, torneranno a suonare nel gruppo i due principali artefici del suono dei Waterboys di quel periodo, Anthony Thistlethwaite e Steve Wickham. Con quest’ultimo, Scott ha già suonato in alcuni show acustici in Irlanda a cavallo della fine del 1999 e dell’inizio del 2000.
Nel frattempo, il sito annuncia anche le date del tour europeo, con l’attuale formazione “rock”: oltre a Scott comprende Jeremy Stacey (batteria), Richard Naiff (tastiere), David Caitlin-Birch (basso), Seamus Beaghen (tastiere e chitarra). Nel programma è inclusa anche una data in Italia: 14 novembre, all’Alcatraz di Milano.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.