Carmen Consoli soddisfatta della tournée estiva

Carmen Consoli soddisfatta della tournée estiva
Duecentomila copie vendute dell’ultimo album “Stato di necessità” e altrettanti spettatori raccolti in una cinquantina di concerti. Una media di 4.000 persone per ogni data di una tournée che Carmen Consoli commenta con molta soddisfazione: “Siamo arrivati alla quarantottesima data e il bilancio è molto positivo. Sia dal punto di vista musicale, perché con la band ci siamo incastrati molto bene, sia per quanto riguarda la risposta del pubblico. Merito anche del lavoro dell’agenzia che ha scelto delle location molto eleganti nonostante si trattasse di un tour estivo. E’ stato un tour abbastanza fortunato e sono volati quattro mesi. Ora abbiamo la data conclusiva il 12 ottobre al Palavobis e poi abbiamo chiuso”.
Il numero dei fans della cantautrice catanese è cresciuto con il passare del tempo e lei ne parla come se si trattasse di amici stretti. “Il mio pubblico mi dà molta soddisfazione perché è composto da ragazzi, bambini e over 40. Persone che si confrontano con me nel modo giusto, senza fanatismo. Anzi, ai miei concerti ho sempre visto un atteggiamento solidale di divertimento e questo mi ha dato, come speravo, molti input. Infatti mi sono ritirata a casa per tre giorni ed ho già scritto due nuovi brani. E’ un pubblico eterogeneo per quanto riguarda l’età, ma molto omogeneo per quanto riguarda il tipo di persone. Se io andassi a indagare, per esempio, tra le passioni letterarie, cinematografiche e quant’altro dei miei fans, sono sicura che tutto coinciderebbe con i miei gusti. Ho trovato delle persone molto simili. E la cosa che mi dà maggiore soddisfazione è che da quando faccio i tour, quindi da quattro anni, le persone che vengono a sentirmi hanno legato fra loro. Quindi mi ritrovo comitive di gente che si è conosciuta durante i miei concerti e che adesso si frequenta, alcuni si sono addirittura fidanzati e sposati! E’ una soddisfazione enorme per me”.
“Durante l’estate ho fatto anche molti festival – prosegue Carmen -, dove mi diverto molto perché ci sono un sacco di altri musicisti, incontro quindi molti amici. E poi mi piace suonare di pomeriggio: è una situazione desueta e mi ricorda i megaraduni d’altri tempi”.
Nessun progetto particolare per l’immediato dopo-tour: “Vorrei scrivere delle cose nuove, magari in una bella casa di campagna come quella dove ci eravamo ritirati per preparare il tour. Sto scrivendo anche qualcosa in inglese. Ho scritto una canzone dalle sonorità non proprio ittaliane e ho deciso di associare a questa musica una lingua più adeguata”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
25 ago
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.