DMX con AEI Music Network: nasce un gigante della musica in rete

Uniscono le forze due delle realtà leader nella distribuzione di musica attaverso internet: si tratta di DMX Music e AEI Music Network, che entro la fine dell’anno dovrebbero completare una fusione che darà alla società di investimenti Liberty Digital (proprietaria di DMX) il pacchetto di maggioranza della nuova entità. La forza distributiva aggregata delle due società è imponente: AEI fornisce contenuti musicali a 120.000 clienti, gran parte dei quali del settore retail, mentre DMX diffonde musica via cavo o via satellite a 72.000 imprese nonché a 4,7 milioni di famiglie residenti negli Stati Uniti, in Canada, in Europa, in Sud America e in Africa. Nel mercato della musica digitale fruibile per abbonamento operano anche realtà come Muzak (250.000 clienti in tutto) e MP3.com, le cui quote di iscrizione sono oggi molto più basse (fino al 50 %) di quelle richieste dalla concorrenza.
I talk show di Rockol per la Milano Music Week: “Il ticketing”
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.