Wu-Tang Clan preistorici nel nuovo video

Wu-Tang Clan preistorici nel nuovo video
Il primo video dal nuovo album dei Wu-Tang Clan, “The w” (in uscita il 21 novembre), vede i membri del Clan nella veste insolita di uomini delle caverne. Il 16 settembre scorso, i 9 membri del gruppo hanno indossato costumi di pelliccia e si sono messi a rappare sulla musica di “Gravel pit”, in un enorme set stile Flintstones, con finte rocce, palme e ossa. Il video, in realtà, è stato girato sulla base di tre canzoni – oltre a “Gravel pit”, “Be careful” e “Protect ya neck (the jump off)” – per una durata complessiva di 10 minuti. Durante le riprese a Los Angeles, per via del caldo torrido, tre ballerini hanno dovuto abbandonare la scena perché stremati: tutti i membri del Clan hanno invece resistito, nonostante i pesanti costumi di pelliccia. “Sono stupito che non siano stramazzati al suolo,” ha commentato il regista Joseph Kahn. “Il video comunque è divertente. C’è il quartiere di Bedrock e i Wu-Tang sono un gruppo di Flintstoniani che si trovano d’improvviso coinvolti in una rissa”. Tutti i membri del gruppo hanno partecipato alle riprese, ad eccezione di Ol’ Dirty Bastard, impegnato in un programma di disintossicazione impostogli dal tribunale dopo l’ultimo processo per detenzione di droga (vedi News): il rapper è stato sostituito da Cappadonna.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.