MITO 2011, in cartellone Franco Battiato, Ornella Vanoni e Cristiano De André

MITO 2011, in cartellone Franco Battiato, Ornella Vanoni e Cristiano De André

Una coccarda tricolore inserita nel logo serve a ricordare che la quinta edizione del MITO SettembreMusica, festival musicale organizzato in gemellaggio dalle città di Torino e Milano, si intreccia quest’anno con le celebrazioni per i 150 anni dall’Unità d’Italia. E che in occasione dell’anniversario il Comitato che presiede ai festeggiamenti ha collaborato fattivamente con la direzione artistica della rassegna, la quale ha commissionato  ad alcuni dei maggiori compositori viventi, italiani e stranieri (da Salvatore Sciarrino a Harrison Birtwistle,  da Fabio Vacchi ad Arvo Part e molti altri), la scrittura di brani che proprio in occasione del festival verranno proposti per la prima volta al pubblico. Com’è nella natura e nella tradizione del MITO, tra una retrospettiva di Monteverdi e un requiem risorgimentale, dal 3 al 22 settembre Torino e Milano saranno invase da musiche di ogni tipo: protagoniste, ha spiegato oggi in conferenza stampa a Palazzo Marino il presidente di MITO Francesco Micheli,  di una “full immersion” che quest’anno si avvarrà della partecipazione di 4000 artisti (compresi i 500 ospitati dal “MITOFringe”) in rappresentanza di 48 Paesi. Accanto al ricco cartellone di musica sinfonica e orchestrale, barocca e da camera, sacra e antica, jazz e contemporanea,  a una rassegna di spettacoli per bambini e per ragazzi e a un “focus” dedicato alla musica di Haiti, l’articolato programma costruito dal direttore artistico Enzo Restagno prevede come al solito anche un’ampia selezione di concerti e performance di genere pop, rock, elettronica e crossover. Ecco un piccolo assaggio (informazioni dettagliate sul sito di MITO SettembreMusica): a Milano il 5 settembre  Ornella Vanoni e Peppe Servillo presenteranno al Piccolo Teatro Strehler un recital sulle canzoni della “mala”; il 7 settembre al Tunnel si esibirà il gruppo elettropop dei The Naked And Famous, l’11 all’Auditorium sarà la volta di Diamanda Galas e il 12 al Piccolo Teatro Studio Raiz sarà special guest del concerto dell’ensemble Reggaeology, mentre il 17 Blixa Bargeld e Alva Noto si esibiranno in una performance per voce ed elettronica alla Fondazione Arnaldo Pomodoro e il 18 la Banda Osiris salirà sul palco del Teatro Franco Parenti. L’austriaco Christian Fennesz, talento della musica elettronica, sarà al BlaH BLAh di Torino il 7 settembre per sonorizzare il film “Berlino, Sinfonia di una grande città” di Walter Ruttman; sempre nel capoluogo piemontese, il 14 settembre i mancuniani A Certain Ratio saranno di scena allo Spazio 211, mentre il 15 Franco Battiato sarà con il nuovo spettacolo “Up patriots to arms” al Palasport Olimpico Isozaki; il giorno prima, nella stessa venue, Cristiano De André proporrà lo spettacolo “De André canta De André, che il 16 replicherà al Mediolanum Forum di Assago (Milano). I prezzi modici (biglietti da 15 e 20 euro, negli ultimi due casi citati) sono, secondo il sindaco di Milano Letizia Moratti, “uno dei tre elementi che hanno determinato finora il successo di MITO, accanto alla qualità eccezionale delle proposte e alla distribuzione degli eventi in tutti gli spazi cittadini” (per la prima volta, il Forum aprirà alla musica sinfonica). “E’ lo spirito di impresa a fare la differenza”, conclude Micheli, ricordando che un investimento economico di alcuni milioni di euro genera un indotto sei volte superiore. “Al MITO la gente accorre spontaneamente come una volta andava alla Fiera di Milano: perché bisogna esserci”.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.