Carolyn Kantor illustra la nuova strategia di Mp3.com al DDMI

Durante la prima giornata della conferenza “DDMI – Digital Distribution and the Music Industry”, in corso a Los Angeles dal 20 al 22 settembre, Carolyn Kantor, presidente di MP3.com International, ha illustrato la situazione attuale dell’azienda, ne ha tracciato le nuove linee strategiche e non si è sottratta a qualche argomento scottante.
Kantor ha molto insistito sulla conversione di MP3.com da semplice distributore digitale a vero “Music Service Provider”: “Vogliamo essere il canale attraverso il quale tutti accedono alla musica, costruendo un sistema in cui MP3.com distribuisce musica online all’utenza collaborando con case discografiche, artisti e aziende fornitrici di tecnologia all’avanguardia. La “syndicated radio” sarà un tassello importante della nostra strategia: forniremo ai nostri partner classifiche, contenuti e programmi, offrendo loro una presenza sul web e una disponibilità a guadagnare dal commercio elettronico”.
Inevitabile che venisse toccato l’argomento del contenzioso con l’unica major con cui MP3.com non ha ancora risolto il suo contenzioso, Universal Music Group: “Non siamo concorrenti delle case discografiche, al contrario: devono considerarci un “asset”. Sfortunatamente Universal ha un’idea diversa dalla nostra su come risolvere il contenzioso prima di iniziare a lavorare insieme”. Per la cronaca, la richiesta di risarcimento che Universal ha avanzato in tribunale in merito alla violazione della legge sul copyright causata dal software MyMP3 è di 25.000 dollari per ogni brano incriminato; la major ne ha individuati 4.720, MP3.com sostiene che siano molto meno, il giudice si pronuncerà a novembre.
Music Biz Cafe, parla Luca De Gennaro (Direttore VH1 Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.