Gli ‘spazi’ del piano di Brad Mehldau

Gli ‘spazi’ del piano di Brad Mehldau
Nel mondo del jazz, il pianista Brad Mehldau è stato per anni la “next big thing”. Ora è qualcosa di più di una semplice promessa; anzi, è uno dei nomi di maggior spicco del panorama mondiale. La prova? Il suo nuovo disco, “Spaces”, in uscita in questi giorni.
Dagli appassionati di rock, Mehldau si è fatto conoscere per la sua tendenza ad includere nel repertorio degli standards del suo trio brani dei Radiohead (una stupenda versione di “Exit music”), Beatles e Nick Drake. Gli ultimi esempi su questa scia sono due versioni di “Old man” di Neil Young e “Still crazy after all these years” di Paul Simon incluse nella colonna sonora di “Space cowboys”. Ma vi consigliamo anche la sua produzione più tipicamente jazz –i quattro volumi “The art of the trio”, incisi con Larry Granadier e Jorge Rossy- .
Il nuovo “Spaces” è un disco particolare nella produzione del pianista americano. Dopo l’esordio al piano solo di “Elegy” e dopo il ritorno al trio con il volume 4 della serie citata -entrambi pubblicati nel corso del 1999-, Mehldau esce ora con un concept album, a metà tra trio e solo. “Spaces” è un disco di composizioni originali dedicate a luoghi. “Los Angeles”, città dove Meldhau abita, è partenza e ritorno di questo viaggio, che passa anche per “Madrid”, “Amsterdam”, “Paris” e “Perugia” (l’Umbria Jazz Festival è stata per lui tappa costante negli ultimi anni, nonché un importante trampolino di lancio).
Come spiega nelle filosofiche note di copertina, “L’idea di questo disco è nata lavorando su composizioni originali, molte delle quali sono state scritte durante un intenso tour l’anno scorso. Alla ricerca di titoli, ho iniziato a pensare al posto dove le avevo scritte. Mi sono reso conto che erano tematicamente collegate ed ho continuato ad esplorare quel tema melodicamente ed armonicamente”. Non quindi ‘cartoline’ degli spazi, quanto melodie ispirate dai luoghi, o meglio, dal senso di mancanza che essi romanticamente suscitano.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.