Arriva la nuova legge antipirateria: multe a chi acquista Cd e cassette false

Entra in vigore oggi, 19 settembre, la legge 18 agosto 2000 n. 248 contenente nuove norme sul diritto d’autore e nota come “legge antipirateria”. Come già anticipato da Rockol in occasione dell’approvazione definitiva del testo di legge da parte del Senato (vedi news), oltre a inasprire le sanzioni penali comminate a chi produce e distribuisce Cd e cassette “pirata”, le nuove norme colpiscono con una multa anche l’acquirente di prodotti contraffatti (300.000 lire per ogni supporto acquistato); quest’ultimo subisce anche la confisca del materiale e la pubblicazione del provvedimento, a sue spese, su un quotidiano nazionale. Attese con ansia dall’industria video-discografica internazionale (che da tempo minacciava di inserire l’Italia nella “lista nera” a rischio di ritorsioni commerciali per la scarsa tutela offerta dalla sua normativa sui copyright), le nuove disposizioni dovrebbero fornire a forze dell’ordine, magistratura e aziende del settore uno strumento legislativo al passo con gli standard europei e in grado di contrastare più efficacemente un traffico illecito che, secondo le statistiche internazionali, copre ancora il 25 % del mercato con un giro d’affari annuo stimato in 150 miliardi di lire. Sempre che, come qualcuno già dimostra di temere, la lentezza endemica dei tempi processuali italiani non finisca per vanificare anche questo sforzo.
Music Biz Cafe Summer: Covid-19, le sfide di artisti e discografici
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.