Nascono i Junkyards di Fabrizio Coppola: 'Last light on heart' è il primo disco

 

"Ho passato i primi giorni di gennaio in preda a una sorta di febbre creativa (torna quando vuoi cara, non attendo altro) e nel giro di dieci giorni ho scritto un disco in inglese. Era una cosa che avevo in mente da tempo ma, si sa, certe cose non vanno forzate, bisogna avere pazienza e attendere che si presenti il momento giusto". E' con queste parole che il cantautore milanese Fabrizio Coppola racconta come è nato il progetto dei Junkyards (da lui definiti "un combo indie-folk e roots") e come è nato il disco d'esordio della band "Last light on heart".
In questa sua nuova avventura musicale, Coppola è accompagnato da Paolo Soffientini (NOA,

Grandi Animali Marini) alla batteria e Marco Ferrara (Cristina Donà, Giuliano Dottori) al contrabbasso. Il disco, registrato da Giuliano Dottori and Max Lotti presso gli Jacuzi Studio di Milano, contiene dieci brani e verrà pubblicato venerdì 8 aprile in un'edizione limitata e numerata a mano di centocinquanta copie in vendita ai concerti e sul sito Internet ufficiale della band. 
La copertina di "Last light on heart" sarà impreziosita da un dipinto ad olio di Gaia Grassi.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.