VItaminic: royalty agli autori americani dopo gli accordi con BMI e ASCAP

Vitaminic pagherà le royalty agli autori e editori Usa per i brani musicali di loro proprietà diffusi e venduti attraverso il suo sito americano, di base a San Francisco. Al fine di regolarizzare la sua posizione e di pagare i compensi previsti dalle leggi americane sul diritto d’autore, la web company italiana ha firmato due contratti di licenza con ASCAP e BMI, associazioni “storiche” del settore che rappresentano tutti i maggiori autori e editori statunitensi. Le sedi europee del gruppo corrispondono già i diritti d’autore alla SIAE, che provvede poi a distribuirle tra le varie consorelle all’estero; con gli artisti e le etichette discografiche che ricorrono alla sua piattaforma di distribuzione e vendita online, Vitaminic ha invece contratti di licenza non esclusiva che prevedono una suddivisione al 50 per cento degli introiti.
Music Biz Cafe, parla Luca De Gennaro (Direttore VH1 Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.