Paul Simon: ‘Ho fatto un disco di storie, come le Mille e una notte’

Paul Simon: ‘Ho fatto un disco di storie, come le Mille e una notte’
Dopo il fiasco del musical “Capeman”, Paul Simon ha ammesso che per il suo nuovo album, “You’re the one”, ha cercato di fare “un disco estremamente piacevole, per evitare che tutti rifiutassero di ascoltarlo”. In un’intervista concessa a “Billboard”, il cantante spiega che l’essenza del disco, il primo da “The rhythm of the saints” del 1990, è costituita da “duetti tra chitarre sovrapposte a percussioni”. Ma poi Simon dice qualcosa di più sui contenuti: “Quando non fai dischi con l’intento di far ballare la gente, e sei come me, allora cerchi di fare dischi con storie interessanti. L’idea è quella di un viaggio, con un sacco di esperienze incredibili, raccontate con stile calmo e rilassato. Parlo di angeli e babau, di uomini che lanciano sfide e subiscono imposizioni, cieli blu e occhi neri, lupi e pecore, ferite aperte e delicate cicatrici, cose che si muovono nella notte e un’altra cosa: il fragile dono dell’amore nel breve palpito della vita. (…) E’ un disco che risente dell’influenza dei miei bambini: li si può sentire mentre corrono qua e là. Somiglia alle ‘Mille e una notte’, al tentativo di tenere avvinto qualcuno il più a lungo possibile con delle buone storie”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.