Sepultura e Slayer assieme a Milano il 3 novembre

Sepultura e Slayer assieme a Milano il 3 novembre
I brasiliani Sepultura, freschi del nuovissimo "Against" (col nuovo cantante Derrick Green al posto di Max Cavalera), hanno confermato a Rockol che arriveranno in Italia il 3 novembre per un concertone al Palavobis di Milano in compagnia degli Slayer. Ancora non è chiaro chi sarà headliner, visto che i Sep ci hanno parlato di una "data comune" e basta, ma qualcuno dovrà pure suonare per primo e qualcuno per secondo.
Dopo un giudizio negativo sul nuovo album dei Soulfly, il gruppo assemblato dall'ex frontman Max Cavalera («Ci sembra confuso, non c'è uno spirito unitario»), i Sep hanno affermato che "Against" è un titolo proprio "contro", e nella fattispecie «contro i politici, le istituzioni, ma anche contro l'idea che Max nei Sepultura fosse tutto, un'idea che abbiamo dovuto combattere».
Il gruppo sarà on the road per un periodo record, tra i 18 ed i 24 mesi. E fidanzate e mogli che ne pensano?
«Certo che non è facile, ma ci capiscono e ci sono vicine», dicono.
Dell'Italia cosa si ricordano?
«A Milano la cattedrale... come si chiama?".
Il Duomo.
«Sì, il Duomo. E poi dalle parti del Duomo siamo andati al negozio del Milan».
Quindi siete milanisti?
«No, ci piace il calcio in generale. Siamo tifosi solo del San Paolo. E poi ci piacciono le squadre con i giocatori brasiliani».
Tipo l'Inter di Ronaldo, allora…
«Grande!».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.