NEWS   |   Pop/Rock / 11/09/2000

Cinque dischi nuovi degli Smashing Pumpkins: ma sarà vero?

Cinque dischi nuovi degli Smashing Pumpkins: ma sarà vero?
Nello scorso weekend (9-10 settembre) in Internet è circolata insistentemente una voce: gli Smashing Pumpkins hanno terminato il loro ultimo disco. Fin qua nulla di nuovo: la band di Billy Corgan e soci ha da tempo annunciato lo scioglimento, il relativo tour di addio (passerà dall’Italia a fine mese) e l’intenzione di pubblicare un Lp finale, nel quale utilizzare le outtakes di “Machina – The machines of God” insieme a nuovi brani.
La notizia fresca, però, è che il disco non è uno solo. Sarebbero ben cinque. “Machina II - The friends & enemies of modern music”, questo il titolo che circola in rete, sarebbe composto da due 12” e tre Ep 10”, per un totale di 25 canzoni. Sarebbe stato stampato in pochissime copie (25 acetati) e destinato alla distribuzione bootlegata via Internet, tramite il network dei fans. Corgan e soci non avrebbero infatti intenzione di stamparlo in CD. Questo perché, come spiega efficacemente il titolo del disco e come sottolinea uno dei siti che riporta la notizia, il fan club www.spfc.org, “è un addio finale nonché un vaffanculo alla casa discografica che non ha dato alla band il sostegno che si meritava”. Ovviamente i condizionali sono d’obbligo. Manca totalmente una qualsivoglia forma di conferma: la notizia, diffusa dalle mailing list dei fan, è stata rilanciata dal sito d’informazione canadese “Jam”. La locale sede della Virgin, etichetta del gruppo, non ne sa niente. Il sito ufficiale del gruppo non fa menzione alcuna dell’iniziativa. I siti che offrono il download delle canzoni, a quanto pare, non funzionano.
“Potrebbe essere la rivincita di Corgan sull’industria musicale”, scrive Jam. Forse, ma potrebbe essere una bufala ben architettata. Circolano copertine, track-list e testi: le trovate al succitato sito, sono abilmente composte da versioni alternate, outtakes, vecchi brani ripescati. Sono decisamente credibili e compilate da qualcuno che conosce molto bene i Pumpkins; ma un po’ di scetticismo è d’obbligo: ci si mette niente a creare tutto questo dal nulla. Qualcuno si ricorderà del pesce d’Aprile di Rockol di un paio di anno fa, al quale molti abboccarono: un nuovo –e falso- disco di Lucio Battisti… Siamo in settembre, ma la stagione della pesca forse non è ancora finita…
Scheda artista Tour&Concerti
Testi